Muore in auto 5 giorni dopo l’amico, aveva scritto su Fb: “Morte bastarda, vieni a predermi”

foto

Il suo ultimo post su Facebook mette i brividi. Dopo avere saputo di un suo amico morto in un incidente, Paolo Mantovani, 35enne di Monza, si era sfogato sui social: “Morte bastarda, vieni a prendermi”. Il giorno dopo, è morto davvero.

 

LO SCHIANTO
Paolino, così lo chiamavano gli amici, si è schiantato in tangenziale alle porte di Monza. Sbalzato fuori dalla sua Smart dopo aver urtato un’altra auto. Forse correva troppo, forse una semplice distrazione: Paolo Mantovani è morto sul colpo.
IL SUO DESTINO
Un destino davvero tragico perché 5 giorni prima  a pochi chilometri di distanza era morto uno dei suoi amici più cari, Massimo Pierro. Lui aveva perso la vita in un altro schianto, avvenuto nel tunnel della Valassina. Anche lui era volato fuori dalla sua auto e anche lui era morto praticamente sul colpo.  “Ciao Max, ci vediamo presto”, aveva scritto Paolino su Facebook.

SEGUICI SU FACEBOOK: