Non paga il biglietto della Circum per 6 anni e lo scrive su Facebook: poi l’amara conseguenza

foto

Ha annunciato tranquillamente su Facebook di viaggiare sulla Circumvesuviana – linea che collega Napoli ai paesi vesuviani, appunto, ma anche alla Penisola Sorrentina, ad esempio – da 6 anni ormai senza pagare il biglietto. Così un giovane è stato denunciato con un esposto alla Procura di Napoli presentato dall’Eav, l’azienda del trasporto pubblico che gestisce la Circumvesuviana. Ad annunciare l’esposto, sempre a mezzo social, il presidente dell’Eav Umberto De Gregorio.

LA DENUNCIA

“Come promesso abbiamo presentato un esposto alla Procura” scrive De Gregorio a corredo della foto della denuncia. Nei giorni scorsi il presidente aveva già palesato, ancora su Facebook, la volontà dell’azienda: “Non permetto a nessuno di infangare il lavoro complicato di migliaia di persone. Ci vediamo in tribunale!”.

 

DICHIARAZIONI
“Condivido e sostengo la scelta del presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio, che, per tutelare la società e i dipendenti onesti, ha deciso di denunciare un giovane che, sui social, si vantava di non pagare il biglietto da anni, a suo dire per le carenze del servizio offerto. Una cosa è la critica, legittima e necessaria, verso un servizio pubblico che non funziona, ma non pagare il biglietto per un servizio che comunque si usa è tutt’altra cosa” ha affermato invece il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che, poi, aggiunge: “Senza dimenticare poi che, non pagando il biglietto, si alimenta quel circolo vizioso che rende ancor più difficile migliorare quel servizio di cui ci si lamenta. Ognuno dovrebbe imparare a fare il proprio dovere prima di richiedere i propri diritti”.

SEGUICI SU FACEBOOK: