“Non si affitta ai disabili”. Ragazza 21enne denuncia i proprietari della casa

foto

“Non si affitta ai disabili”. È quanto si è sentita dire – secondo quanto lei stessa ha dichiarato – una ventunenne di Villadossola (Vco), Sabrina Vittoni, dopo essersi rivolta a un’agenzia immobiliare. La giovane cercava un appartamento in cui insediarsi a Omegna, dove ha appena trovato lavoro.

 

IL RIFIUTO DEI PROPRIETARI
In un’agenzia della cittadina piemontese si era accordata per la casa e aveva pagato la caparra, ma il giorno dopo – è il suo racconto – i proprietari hanno rifiutato la proposta. “Hanno detto – spiega Sabrina – che non vogliono affittare a persone disabili. Non mi hanno voluto né parlare al telefono né incontrarmi. Forse temevano che per colpa della mia disabilità avessi potuto fare delle modifiche all’appartamento. A me la casa andava bene cosi com’era ed ero disposta a metterlo per iscritto nel contratto. Sono rimasta basita e sconcertata. Mi sono sentita crollare il mondo addosso”. Il sindaco di Omegna, Paolo Marchioni, annuncia che contatterà l’agenzia per capire se i proprietari dell’appartamento possono cambiare idea. “Se così non sarà ? dice il sindaco – sono disposto personalmente ad aiutare Sabrina per tutelare i suoi diritti”. 

SEGUICI SU FACEBOOK: